Tema della rassegna sperimentale “Antroposfera, nuove forme della vita”, è il rapporto tra noi e gli altri esseri viventi. Argomento al centro di forti dibattiti sia per le preoccupazioni nate dalle profonde alterazioni da noi operate sugli ambienti naturali e forse sulle condizioni stesse della vita sul pianeta così come le abbiamo conosciute finora, sia per gli interrogativi posti dalle sempre maggiori conoscenze che abbiamo sui meccanismi fondamentali della vita, e quindi sulla nostra capacità di intervenirvi modificando le altre specie, e forse un giorno anche noi stessi. La biosfera assomiglia sempre più a una “antroposfera”, perchè sempre più segnata dagli effetti della nostra presenza.

CATALOGO DELLA MOSTRA E SCHEDA DI APPROFONDIMENTO

Scopri quanta parte del DNA abbiamo in comune con le petunie (circa il 40%) e con gli scimpanzé (circa il 98%). Guarda come i nostri comportamenti collettivi, dal traffico alla Borsa, sono risultati di processi di autoorganizzazione che troviamo anche  tra pesci e insetti. Guarda che significa “biodiversità”, e come abbiamo cambiato altre specie viventi… e molto altro ancora. E scopri tutte le opere degli artisti.
Clicca qui per leggere e scaricare il catalogo di Antroposfera, nuove forme della vita.
Clicca qui per leggere e scaricare la scheda di approfondimento della mostra

ARTISTI

Eduardo Kaç, Armin Linke, Hubert Duprat, Lucy & Jorge Orta, Tomas Saraceno, Brandon Ballengée, Richard Barnes, Loris Cecchini, Justine Cooper, Lucia Covi, Alberto Di Fabio, Felice Franke, Nicola Toffolini.

VIDEO E IMMAGINI

Clicca su Video per vedere il filmato di presentazione: dura poco meno di cinque minuti e mezzo e puoi scegliere tra italiano e inglese. Clicca su Immagini per vedere la galleria fotografica della mostra.

CREDIT

Progetto e organizzazione. La mostra Antroposfera, nuove forme della vita è un progetto di Giovanni Carrada, a cura di Giovanni Carrada e Cristiana Perrella, e fa parte del sistema di mostre ed eventi proposti dalla  Fondazione Golinelli.

Allestimento. A cura di Laboratorio dell’Immaginario scientifico.
Patrocini. Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca/Ufficio scolastico regionale Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Bologna, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Città e siti italiani/Patrimonio Mondiale Unesco, rai Segretariato Sociale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna
Main Sponsor. Enel e Alfa Wassermann
Con il sostegno di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Altri sponsor. Ascom Bologna, Unindustria Bologna, Ima, Marposs
Sponsor tecnici. Emilia-Romagna, Terra con l’anima

COMUNICATO STAMPA

comunicato stampa ANTROPOSFERA (ita)

RASSEGNA STAMPA/UNA SELEZIONE

13 febbraio 2013 Exibart on Paper
Marzo 2010 Inside Art
Marzo 2010 XL
03 marzo 2010 Il Corriere di Bologna
07 marzo 2010 Il Sole 24 ore
08 marzo 2010 Il Giornale
26 marzo 2010 Il Resto del Carlino Bologna
31 marzo 2010 L’Espresso